PLASTICA PROMENADE:

DUO BUCOLICO (ITA)

IN COLLABORAZIONE CON I CAMILLAS E CON L’AGENZIA DI PLASTICA

MUSIC

21 Luglio
 Centro Città

ITA Antonio Ramberti e Daniele Maggioli sono due cantautori romagnoli.

Si incontrano nell’inverno del 2003. Scrivono da subito canzoni ironiche e satiriche a quattro mani. Il Duo Bucolico nasce nel 2005 a una sagra di paese. Questa matrice popolare li identifica tuttora. Da allora battono il territorio nazionale con i loro scoppiettanti spettacoli. Dalle osterie ai teatri, dalle piazze di paese, ai club, ai festival di musica indipendente. Collaborano a diverse rassegne di musica d’autore, eventi letterari e laboratori di scrittura di canzoni. L’esperienza musicale nei festival di strada spinge il Duo ad esplorare il linguaggio comico, l’improvvisazione e la velocità tipiche dei clown. I loro spettacoli sono strane farse musicali, al confine tra cantautorato, cabaret, recital e la canzone popolare comico-burlesca, caratterizzati da una continua interazione col pubblico. Sempre con una marcata vena di cinismo e di radicalità, il Duo crea canzoni grottesche e surreali avvalendosi di un linguaggio deformante, dal retrogusto dadaista, capovolgendo così il mondo per svelarne i lati più scomodi e bizzarri.

EN Antonio Ramberti and Daniele Maggioli are two singer-songwriters from Romagna. They met in the winter of 2003 and immediately started writing ironic and satirical songs four-handed. The Duo Bucolico was founded in 2005 at a county fair. Those folk roots are their hallmark even today. Since then, they tour all over the country with their crackling shows, performing in taverns, theatres, town squares, clubs or at independent music festivals. They also collaborate with several singer-songwriter’s music and literary events and songwriting workshops. The experience acquired at street artists festivals drives the duo to explore comic language, improvisation and speed, typical of clowns. Their shows are odd musical farces, on the edge between songwriting, cabaret, recital and folk comic-burlesque song, characterized by a continuous interaction with the public. With a marked vein of cynicism and radicalism, the Duo creates grotesque and surreal songs using a distorting language with a Dadaist aftertaste, thus overturning the world to reveal its most uncomfortable and bizarre sides.