AURORO BOREALO (ITA)

PLASTICA PROMENADE

IN COLLABORAZIONE CON L’AGENZIA DI PLASTICA

MUSIC

19 Luglio
 Centro Città

ITA Il miglior cantante stonato del mondo che canta canzoni su: trentenni, anziani, cibo, scelte lessicali sfortunate, geopolitica, gentrificazione, account Instagram dei propri animali domestici. Dopo Sappi che ti ho sempre voluto bene, uscito nel 2018, seguito dalla partecipazione al MI AMI 2018 e dopo un tour di 40 date nei club di tutta Italia, “Auroro Borealo” torna con un nuovo album: “Adoro Borealo”, uscito il 1 aprile 2019. L’album vanta numerose ed eterogenee collaborazioni e molti Guest tra cui Johnson Righeira, Gianfranco Manfredi, i Punkreas e la mamma di Auroro Borealo. Adoro Borealo è un disco che parla di cose molto stupide in maniera molto seria, o meglio è un disco che parla di cose molto serie in maniera molto stupida. Parla di giovani, di anziani, di ex, di lavoratori precari, di opere pubbliche fallimentari, di primo pomeriggio, di ipocondria e di scelte di vita clamorosamente sbagliate. Segna una svolta nella mia carriera per tre motivi: perché sono tutte canzoni vere senza riempitivi, perché non ci sono parolacce e perché rendendomi conto di essere un terribile cantante ho chiesto aiuto a tanti amici e ospiti speciali per cantarlo.

EN The best tone-deaf singer in the world who sings songs about 30-year-olds, the elderly, food, unfortunate word choices, geo-politics, gentrification, and his pets’ Instagram accounts. After the 2018 album “Sappi che ti ho sempre voluto bene”, followed by his appearance at the MI AMI 2018 and a 40-date tour in clubs all over Italy, Auroro Borealo is back with a new album: “Adoro Borealo”, which came out on April 1, 2019. The album boasts numerous and varied collaborations and many guests, including Johnson Righeira, Gianfranco Manfredi, the Punkreas and Auroro Borealo’s mother. Adoro Borealo is an album that speaks about very stupid things in a very serious way, or rather, it speaks about very serious things in a stupid way. It covers young people, older people, former partners, temporary work, failed public works, early afternoon, hypochondriacs and catastrophically-mistaken life choices.